3 – 11 Ottobre | Fiere di Parma

Seguici su:

Cosa bolliva in pentola? Manifesti, affiche pubblicitarie, ricettari e utensili (1900 – 1945)

Mostra collaterale 17a Edizione

In collaborazione con il Museo Villa Carlot

Meditate bene su questo punto: le ore più belle della nostra vita sono tutte collegate,
con un legame più o meno tangibili, a un qualche ricordo della tavola
(Charles Pierre Monselet)

 

Miele, cioccolato, profumi che pervadono pianerottoli e ricordi di tavolate in famiglia: Villa Carlotta, sotto la sapiente direzione di Serena Bertolucci, ci propone un’interessante viaggio attraverso la rappresentazione degli strumenti e dei prodotti che animavano le cucine tra il 1900 e il 1945. Non solo ‘reperti’ ma anche consigli culinari, suggestioni, attrezzi specifici: un’idea che si è resa particolarmente adeguata in continuità con l’esperienza Expo e con il filo conduttore della nutrizione. Aneddoti, esperimenti, storie di vita e di quotidianità intrecciate alla storia, al suo incedere, ai suoi avvincenti episodi. Un gioco di memoria e presente, pubblicità e sperimentazione visiva, per comprendere l’evoluzione del cibo e scoprire i caratteri distintivi della cucina del secolo scorso. Numerose Illustrazioni pubblicitarie  che diventano così un vero e proprio excursus nella storia del nostro Paese. Le illustrazioni, provenienti dalla Galleria L’Image di Alassio (www.posterimage.it),  saranno affiancate da un percorso olfattivo con “odori antichi” della cucina vintage ricreati dalla fragrance designer Caterina Roncati del Profumificio del Castello di Genova.

La sinergia con Villa Carlotta (www.villacarlotta.it) prosegue dopo gli ottimi esiti di Primavera 2015, in una sintesi di creatività e raccolta, collezionismo e scoperta.

Una mostra collaterale a Mercanteinfiera Autunno 2015, alle Fiere di Parma, dal 3 all’11 ottobre – Padiglione 4

Date
  • 3 - 11 Ottobre 2015

Location
  • Padiglione 4

In collaborazione con
  • Museo Villa Carlotta

Mercanteinfiera Autunno ti aspetta dal 3 all’11 Ottobre 2020 (1-2 Ottobre giornate operatori).

Ma non si ferma: fino al 30 aprile, Mercanteinfiera diventa “Online”, una vetrina digitale con oltre 1.000 espositori e 20.000 pezzi a portata di clic!