Image Alt

Dicono di noi

Una rara collana in bronzo del IX secolo e un coloratissimo lampadario chandelier di Murano rintracciabile solo nella boutique di Capri di D&G.  Chi è a caccia di rarità o pezzi unici non perda Mercanteinfiera, la mostra mercato di modernariato, antichità e collezionismo, in programma dal 3 all’11 ottobre alle Fiere di Parma. Curiosando tra i banchi troverete centinaia di oggetti bizzarri e soluzioni d’arredo originali.

Dopo le giornate di avvio riservate agli operatori, il 1* e il 2 ottobre, la Fiera di Parma accoglie i visitatori a caccia di oggetti rari e unici con il Mercanteinfiera d’autunno, in calendario da venerdì 3 a domenica 11 ottobre (dalle ore 10 alle 19). Nei quattro padiglioni espositivi si va a caccia di oggetti di antiquariato, modernariato, vintage, collezionismo e arte nel pieno rispetto delle normative di sicurezza: sono stati infatti attivati tutti i protocolli di sanificazione e sicurezza previsti dalle Linee guida nazionali e dall’AEFI - Associazione esposizioni e fiere italiane.

Una buona notizia per gli appassionati di antiquariato, modernariato, vintage e design storico. Dal 3 all’11 ottobre, Fiere di Parma torna ad ospitare Mercanteinfiera. Dopo il grande successo dell’edizione on-line è arrivato infatti il momento di tornare “dal vivo”, con la consueta ricchezza della proposta espositiva, che presenta i pezzi più importanti di antiquari italiani. Un percorso affascinante, che comprende oggetti introvabili, rari e curiosi. Dai mobili di alta ebanisteria alle icone della storia del design, passando per quadri, sculture, gioielli, vasi, cristalli, abiti vintage e molto altro ancora.

Linee geometriche, vita bassa, tagli alla garçonne e paillettes rappresentano l’essenza di una attitudine, quella della moda anni ’20 che sarà esplorata da “The Golden Twenties. Vita e moda del decennio de Les Années Folles”, la collaterale protagonista di Mercanteinfiera l’appuntamento di Fiere di Parma dedicato ad antiquariato, collezionismo vintage e modernariato in programma dal 3 all’11 ottobre. 

Torna Mercanteinfiera, il bazar delle meraviglie antiquarie. Dal 3 all’11 ottobre la fiera di modernariato e antichità conferma la sua edizione autunnale, al polo fieristico di Parma. Pronta anche un’esposizione collaterale – The Golden Twenties. Vita e moda del decennio de Les Années Folles – che racconta la moda degli Anni Ruggenti.

Torna l'appuntamento delle Fiere dedicato ad antiquariato, collezionismo vintage e modernariato in programma dal 3 all'11 ottobre

Mercanteinfiera nella versione piattaforma on line rimane aperta al pubblico fino al 30 aprile, ma torna ad ottobre. Un progetto ha già richiamato una platea di 700 mila visitatori.

Mercanteinfiera is online until 30 April, a showcase of over 23,000 items from antiques and modern antique, to design and vintage collectables that attract 700,000 international buyers and visitors. The Fiere di Parma’s event will return on 3 October 2020.

Fiere di Parma ha definitivamente deciso di non realizzare l’edizione primaverile di Mercanteinfiera, inizialmente posticipata ad aprile, e riversare tutti gli sforzi verso una straordinaria edizione autunnale, in programma da 3 all’11 ottobre.

La piattaforma web prolungata fino al 30 aprile. Già totalizzate circa 700 mila visite con un pubblico che va dalla Russia all’Inghilterra passando da Spagna, Svizzera e Francia

Fiere di Parma ha definitivamente deciso di non realizzare l’edizione di aprile di Mercanteinfiera e riversare tutti gli sforzi per una straordinaria edizione autunnale che si terrà dal 3 all’11 ottobre 2020.

Slitta ad aprile Mercanteinfiera, l’esposizione dedicata ad antiquariato, modernariato e collezionismo vintage delle Fiere di Parma, ma fino al 27 marzo per i suoi 5000 buyer e il pubblico di tutto il mondo, lo show è on line.

Tremila operatori registrati in soli due giorni, 20 mila pezzi caricati tra antiquariato, modernariato e collezionismo vintage e soprattuto 400 mila click.

Mercanteinfiera, ai tempi del coronavirus, va on line. L’appuntamento di Fiere di Parma dedicato all’antiquariato, modernariato e collezionismo vintage, in programma dal 29 febbraio all’8 marzo slitta. Nel frattempo sostituisce i metri quadrati (45.000) con i pixel, quelli di www.mercanteinfiera.it dove il pubblico potrà ritrovare per un mese le fotocopie dei pezzi che gli espositori avrebbero presentato agli stand.

L’edizione primaverile della kermesse dedicata all'antiquariato, modernariato e al collezionismo vintage è rimandata a giugno «ma stiamo lavorando per essere pronti anche ad aprile», anticipa Antonio Cellie di Fiere di Parma. Intanto la manifestazione si trasferisce sul web con una vetrina virtuale

L'edizione di Mercanteinfiera che doveva iniziare sabato 29 febbraio è rimandata a giugno. Ma non del tutto. I timori e i provvedimenti della Regione Emilia-Romagna legati al Coronavirus hanno indotto le Fiere di Parma a far slittare la rassegna. Nei prossimi giorni, tuttavia, il «Mercante» sarà in parte ricreato su internet. Una piattaforma speciale permetterà infatti agli operatori di fare il «déballage», mentre il pubblico potrà vedere i pezzi già destinati alle mostre.

Il Trattato di Versailles ufficializza la fine della Grande Guerra. Nella vittoriosa Parigi, il clima di rinascita trasforma la capitale francese nel più febbrile laboratorio di cultura e creatività. Mentre l’euforia generalizzata, che si respira negli Stati Uniti d’America grazie all’espansione industriale, contagia l’Europa al ritmo di charleston, fox-trot e jazz.

Come una primula preziosa, Parma condensa nelle tinte del giallo la sua meravigliosa primavera, in senso stretto come in quello ampio. Capitale italiana della Cultura 2020, elegge lo storico colore ducale a trama cromatica di un anno in cui si susseguiranno più di 400 iniziative volte a coinvolgere la città. Quel “chiaro d’ovo” di origine francese, che riecheggia per le pareti delle sue case, si fa ora più intenso negli stendardi e negli opuscoli che costellano la comunicazione culturale della “Capitale”, che come recita il suo slogan intende battere il tempo attraverso la cultura…

Segnate in agenda queste date: 29 febbraio–8 marzo. Torna a Fiere di Parma l’appuntamento più atteso dell’anno da tutti i collezionisti, Mercanteinfiera, la mostra–mercato di antiquariato, modernariato, design e oggettistica vintage giunta alla sua 26a edizione. Nell’anno di Parma Capitale Italiana della Cultura, la kermesse internazionale assume un ruolo ancora più importante e si presenta al pubblico con due imperdibili mostre collaterali dedicate al mito degli Anni 20 e a un grande gioielliere americano. Qualche numero della manifestazione: nei 45 mila mq di spazi espositivi sono attesi più di 1.000 espositori e oltre 5 mila buyer provenienti da tutto il mondo, oltre a un pubblico di più di 50 mila visitatori, confermando Mercanteinfiera come l’evento irrinunciabile per architetti, decoratori, art buyer e professionisti alla ricerca di oggetti rari di ogni epoca e stile, ma anche per semplici appassionati a caccia del pezzo unico

Al via Mercanteinfiera, l’appuntamento di Fiere di Parma dedicato ad antiquariato, design, modernariato e collezionismo vintage in programma dal 29 febbraio all’8 marzo. Elegante, raffinato, amico di nobildonne come la Duchessa di Windsor e Margaret d’Inghilterra, di celebri dive come Audrey Hepburn e Liz Taylor non ha mai smesso di voler essere un simbolo dello spirito democratico americano, perché, se è vero che “un diamante è per sempre, uno strass è per tutte”

Dai Golden Twenties a Kenneth Jay Lane. Le due collaterali in programma a Mercanteinfiera primavera 2020. Dal 29 febbraio all’8 marzo. Il Trattato di Versailles ufficializza la fine della Grande Guerra. Nella vittoriosa Parigi, il clima di rinascita trasforma la capitale francese nel più febbrile laboratorio di cultura e creatività. Mentre l’euforia generalizzata, che si respira negli Stati Uniti d’America grazie all’espansione industriale, contagia l’Europa al ritmo di charleston, fox-trot e jazz

Un anno ricco di appuntamenti attende la città emiliana, non solo nel suo cuore geografico ma anche laddove la cultura è un evento tangente alle attività principali, come a Fiere di Parma. Sarà l’edizione primaverile di Mercanteinfiera ad aprire le “contaminazioni” culturali presso il Quartiere Fieristico, con due temi d’eccezione: la vita e moda dei Golden Twenties e Kenneth Jay Lane, il Re dei ‘falsi’

Un vecchio tavolo che riporta i segni del tempo, antiche credenze, piatti di pregiata porcellana inglese, poltroncine imbottite in velluto colorato, grandi lampadari con gocce di cristallo: oggetti carichi di storia, romanticismo e che ci fanno pensare con nostalgia al passato. Spesso quando si parla di oggetti o capi di abbigliamento vintage si pensa a qualcosa di ‘vecchio’, privo di fascino e fuori moda. Siete sicuri? Sbagliate! Sono rientrato da poco dall’edizione autunnale 2019 di MercanteinfieraParma. Credo che mai come in questo momento, nella storia della moda e del design, il vintage abbia un’influenza importante sul lavoro di stilisti e designer. Il fascino del ‘passato’ sembra destinato a non tramontare mai: continua a reiventarsi e stupire! Per questo motivo il padiglione 6 dedicato al vintage, della più grande kermesse di antiquariato, modernariato e collezionismo, è diventato uno degli appuntamenti più cool e più attesi da tutti gli addetti ai lavori e non solo. Edizione dopo edizione gli espositori hanno avuto l’abilità di abbandonare i tradizionali metodi di esposizione e di ricreare, all’interno dei propri stand, degli allestimenti dal grande impatto scenografico…

Si accartocciano piacevolmente le foglie giallo ocra sotto i piedi mentre ci si incammina verso le Fiere di Parma. Per le terre ducali inizio ottobre ha l’ormai classico sapore di Mercanteinfiera, per quanto sia limitante circoscrivere l’interesse per la manifestazione al territorio locale e all’Italia intera (buyer, appassionati e collezionisti arrivano da tutto il mondo e lo si sente dal parlare quotidiano tra gli stand). Tempo di fiera quindi, e che fiera quest’anno. Senza piaggeria e retorica alcuna, il Mercante alla sua 38° edizione (dal 5 al 13 ottobre) segna un salto di qualità palese, curando due mega padiglioni come il 4, già da sempre di natura il più raffinato, e l’insospettabile 3 che mira il Mercanteinauto (qui la nostra fotogallery), in maniera impeccabile…

Mercanteinfiera, Mostra internazionale di modernariato, antichità e collezionismo, in programma a Parma fino al 13 ottobre 2019, è una vera e propria città antiquaria nella quale più di mille espositori, da tutte le piazze antiquarie europee, esibiscono le proprie scoperte a decine di migliaia di visitatori professionali, collezionisti e cultori della memoria. Un evento unico sia per i visitatori alla ricerca dell’acquisto curioso o importante ma anche unico, sia per i collezionisti, i designer, esperti e amanti di fotografia, gli architetti alla ricerca di materiali di ogni epoca e stile. In 45 mila mq di superficie espositiva sfila tutta la storia dell’arte dal ‘600 all’800 fino ad arrivare a pezzi iconici di maestri del design come Albini, Iosa Ghini e Fornasetti passando per David Webb o il poeta pubblicitario Armando Testa…

A new edition of Mercante in Fiera Autunno showcases antiques, collectables and modernism from now until 13 October 2019 in Parma, Italy. Every year, the international exhibition dedicated to beautiful objects attracts over 50,000 visitors, thousands of dealers and merchants who fill the 45,000-square-metre exhibition space with awe and wonder. Connoisseurs, curious onlookers, buyers and everyone from around the world who wants to get a glimpse into history through all the stunning items that it has to offer – both in the distant and not-so-distant past – gather under one roof for the 8-day event…

Torna presso le Fiere di Parma il tradizionale appuntamento con l’edizione autunnale di Mercanteinfiera, la grande kermesse di antiquariato, modernariato, design e collezionismo vintage, punto di riferimento per collezionisti e semplici appassionati di cose belle. Fino a domenica 13 ottobre in 45 mila metri quadrati di superficie espositiva si possono ammirare i più svariati oggetti e numerosi pezzi iconici dei maestri del design…

Nei padiglioni della Fiera di Parma si tiene fino a domenica 13 ottobre la manifestazione “Mercante in Fiera” che ha una sezione dedicata agli arredi da esterno, Archi e parchi, nel padiglione 5. Qui possiamo apprezzare grandi esemplari di camelia: non si tratta solo di un allestimento decorativo ma di un’occasione per avvicinarsi a questo genere botanico che molti conoscono soltanto come pianta decorativa a fioritura primaverile. Grazie alle piante sono fornite dal vivaista Paolo Zacchera della Compagnia del Lago Maggiore (www.compagniadellago.com), la paesaggista Silvia Ghirelli, che ne ha curato l’allestimento, propone numerose tavole che ci accompagnano a scoprire “Il viaggio della Camelia dalle origini ai nostri giorni”…

Opere d’arte a quattro ruote costruite artigianalmente. In mostra al grande pubblico. Torna Mercanteinauto alle Fiere di Parma, la rassegna pensata per gli amanti delle quattro ruote che, alle Fiere di Parma, caratterizza il primo week end (5-6 ottobre) di Mercanteinfiera, kermesse internazionale dedicata all’antiquariato, modernariato e collezionismo vintage. Oltre 500 modelli di auto d’antan, tra cui Lincoln, Hupmobile, Dodge, Fiat-Balilla, Alfa Romeo, Mercedes e Bristol, sui quali spicca BMW…

A Parma torna Mercanteinfiera, sorprendente viaggio tra antichità e modernariato per collezionisti e appassionati…

L’edizione autunnale della kermesse dedicata all’antiquariato, modernariato e collezionismo riserva interessanti sorprese tra oggetti rari, preziosi o eccentrici. Senza dimenticare alcuni classici del design come le sedute Egg Pod di Eero Aarnio e Tube Chair di Joe Colombo. Nella fotogalleria un assaggio di quello che potete trovare a Fiere di Parma dal 5 al 13 ottobre..

Una domenica tra le curiosità d’antan del Mercanteinfiera, dove era presente anche il critico Vittorio Sgarbi. Guarda le foto…

La storia dell’accessorio più amato dalle fashion victim e dai cultori del bello – quel dettaglio che crea stile e anticipa le nuove tendenze, che si adatta al mutare dei tempi e delle esigenze – risale a tempi molto lontani, e in omaggio al suo fascino intramontabile fra il 5 e il 13 ottobre si terrà una mostra collaterale davvero originale presso Mercanteinfiera, l’appuntamento internazionale di arte, antiquariato e collezionismo vintage di Fiere di Parma. Promotore della mostra In Her Shoes. Due passi nella storia della calzatura è il Museo della Calzatura di Villa Foscarini Rossi, che mette in scena il talento e la genialità del savoir faire tipicamente italiano…

Visitatori: 10.00 - 19.00
Espositori : 9.30 - 19.30

Biglietto Online/Intero: €10

Fiere di Parma
Viale delle Esposizioni, 393A
43126 Parma, Italia