3 – 11 Ottobre | Fiere di Parma

Seguici su:

Image Alt

All’Angolo del Restauro di Mercanteinfiera Primavera 2020 gli incontri “Progetto restauro tra cultura e metodo”

All’Angolo del Restauro di Mercanteinfiera Primavera 2020 gli incontri “Progetto restauro tra cultura e metodo”

Anche durante Mercanteinfiera Priamvera 2020 (29 febbraio – 8 marzo) sarà presente lo spazio dedicato al restauro e alla conservazione di opere d’arte antiche e contemporanee.

Si tratta di un vero proprio laboratorio di restauro di dipinti su tela e tavola e opere lignee allestito all’interno del padiglione 3 stand A002.

Come di consueto i restauratori saranno a disposizione per eseguire interventi di manutenzione, restauro e consulenza sulle opere esposte in fiera o da acquistare o già in possesso di visitatori, collezionisti, antiquari provenienti dall’Italia e dall’estero. Attraverso le indagini sugli aspetti costitutivi e sulla tecnica esecutiva di ogni singolo manufatto sarà possibile sviluppare un primo progetto d’intervento.

I restauratori altamente specializzati e con qualifica ministeriale, lavoreranno e accoglieranno i visitatori e gli operatori del settore, fornendo una consulenza personalizzata, un primo servizio completo di indagini conoscitive gratuite tramite strumentazioni di diagnostica ( analisi al videomicroscopio, UV, IR) e interventi di restauro sulle opere d’arte.

 

I restauratori presenti in questa edizione:

Taddei Davoli restauro dipinti di Chiara Davoli
Via Emilia S.Pietro, 24 42121 Reggio Emilia
P.IVA 02355080355 mail: taddei_davoli@libero.it Tel. 392-9710161
www.taddeidavolirestaurodipinti.it

 

B Restauro Dorature s.n.c
Via P. Marani, 13/b – 42122 – Reggio Emilia
P.IVA 02536350354 mail: info@brestauro.it Tel. 339 7974729
www.brestauro.it

Inoltre durante l’edizione Primavera 2020 saranno presentati una serie di incontri intitolati “Progetto restauro tra cultura e metodo” dedicati a casi esemplari di interventi di conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale, presentando restauri di opere d’arte su tela, tavola e manufatti lignei intagliati.

Il progetto mira a diffondere e sostenere la cultura della conservazione attraverso la dimostrazione degli esiti di alta qualità ottenibili con aggiornate e corrette metodologie di progettazione e intervento. Si tratta di una modalità di lavoro che valorizza e privilegia l’aspetto conoscitivo e di indagine preliminare, coinvolgendo l’ampio spettro di competenze di tutte le componenti operative coinvolte, storici dell’arte, restauratori, diagnosti e chimici dei beni culturali.

Un progetto condiviso di restauro offre l’occasione di salvaguardare al meglio l’opera d’arte e il restauro restituisce una parte della storia del manufatto che non si conosceva.

 

 

PROGRAMMA:

Mercoledì 4 marzo, ore 16:
Il recupero di una pala d’altare gravemente danneggiata dal terremoto 2012 in Emilia Romagna: interventi strutturali complessi su un opera di grandi dimensioni “Madonna del Carmelo e San Simone ” olio su tela di Carlo Bononi sec. XVII° Chiesa di Sant’Egidio – Cavezzo (MO).

 

Giovedì 5 marzo, ore 16:
Il restauro di un ciclo pittorico di 8 dipinti su tela Francesco Viacavi sec. XVIII° Cappella SS. Pellegrino e Rocco di Palazzo “OMOZZOLI PARISETTI” Reggio Emilia, la storia di una famiglia che donò un palazzo storico a poveri, viandanti e pellegrini.

 

Venerdì 6 marzo, ore 16:
Incontro con la professionalità del diagnosta per opere d’arte e beni culturali: esempi pratici e di studio tramite tecniche di analisi per immagine su dipinti su tavola e cornici, restauro e diagnostica della tavoletta del “Redentore benedicente” (Venezia, 1449 ca. – 1512) attribuito a Lazzaro Bastiani delle Gallerie Estensi di Modena.

 

Sabato 7 marzo, ore 16:
Problemi conservativi dei dipinti foderati dell’800: Antonio Fontanesi studio e restauro della “Solitudine”olio su tela 1875, Musei Civici di Reggio Emilia.

 

Gli incontri si svolgeranno dalle ore 16,00 da mercoledì 4 a sabato 7 marzo presso l’angolo del restauro Pad 3 Stand A002 a cura dei restauratori Chiara Davoli, Giuseppe Bussi e Fabrizio Barbieri.

Mercanteinfiera Autunno ti aspetta dal 3 all’11 Ottobre 2020 (1-2 Ottobre giornate operatori).

Ma non si ferma: fino al 30 aprile, Mercanteinfiera diventa “Online”, una vetrina digitale con oltre 1.000 espositori e 20.000 pezzi a portata di clic!