Image Alt

Coronavirus? E Mercanteinfiera va online

Coronavirus? E Mercanteinfiera va online

(Parma, 24 febbraio 2020) – Mercanteinfiera, ai tempi del coronavirus, va on line. L’appuntamento di Fiere di Parma dedicato all’antiquariato, modernariato e collezionismo vintage, in programma dal 29 febbraio all’8 marzo slitta. Nel frattempo sostituisce i metri quadrati (45 mila) con i pixel, quelli di www.mercanteinfiera.it dove il pubblico potrà ritrovare dal 27 febbraio per un mese le foto dei pezzi che gli espositori avrebbero presentato agli stand.

Avevamo già preso questa decisione – spiega Antonio Cellie ceo Fiere di Parma – la settimana scorsa per non esporre ad alcun rischio la salute dei visitatori visti i recenti sviluppi del coronavirus. Però, per non disattendere le aspettative della nostra community mondiale di espositori, buyer e pubblico, anziché annullare un appuntamento di primo piano nel mondo dell’arte, abbiamo deciso di diventare il primo polo fieristico che migra lo show sulla piattaforma on line che stavamo già sperimentando da alcuni mesi”.

Mercanteinfiera.it è infatti la piattaforma “teaser” nata nel 2019 dalla partnership tra Fiere di Parma e Antico-Antico – portale leader del settore acquisito da Fiere di Parma nel 2019 – per agevolare l’incontro tra la domanda e l’offerta delle opere d’arte da parte degli oltre mille espositori della kermesse. Una vetrina virtuale che già ospita decine di migliaia di pezzi (distinti in 19 categorie merceologiche) e che in queste ora si sta arricchendo della proposta espositiva che avrebbe dovuto essere il cuore della 26ma azione della manifestazione.

Un trasloco, insomma, dal mondo reale a quello virtuale al quale i buyer (erano in arrivo in 5.000 da tutto il mondo) stanno rispondendo favorevolmente confermando il loro posto in prima fila.
Un’operazione pionieristica tutta nel dna di Fiere di Parma” – continua Cellieche ha un ulteriore elemento di novità. Apriremo per la prima volta la piattaforma nata come b2b al vasto pubblico generalista”. Mercanteinfiera è infatti una vetrina internazionale d’èlite: partita nel 1981 con 60 espositori, è oggi punto di riferimento per oltre 50 mila visitatori ad edizione.

Ma come funzionerà Mercanteinfiera.it ? Da casa si entra sul sito di manifestazione esprimendo le proprie preferenze merceologiche come antiquariato, ceramiche e maioliche, cornici, dipinti, vintage, gioielli e orologi ecc … e si accede alle migliori offerte degli espositori blind. Solo dopo aver fatto la propria scelta si scoprirà a quale espositore è abbinato il pezzo scelto.

Una soluzione – conclude Stefano Vannucchi di Antico Antico – che in un momento eccezionale come quello di questi giorni, consentirà ai agli espositori di non compromettere le opportunità di business”.

Segno distintivo della kermesse sono ormai da anni le sue due mostre collaterali. “The Golden Twenties. Vita e moda del decennio de Les Années Folles” prima collaterale in programma e “Brillanti Illusioni: omaggio a Kenneth Jay Lane. Il Re dei “falsi” la seconda.

Sono ore intense quelle del quartier generale di Fiere di Parma ma è certo che quello di Mercanteinfiera Primavera è solo uno slittamento. Tornerà  poi come consueto a ottobre.

Ilaria Dazzi
Responsabile Marketing Fiere Antiquariali
Fiere di Parma Spa

Visitatori: 10.00 - 19.00
Espositori : 9.30 - 19.30

Biglietto Online/Intero: €10

Fiere di Parma
Viale delle Esposizioni, 393A
43126 Parma, Italia