Di Quello Sbagliato (quellosbagliato.com)

Era il 1953 quando, nel film ‘Gli uomini preferiscono le bionde’, l’affascinate e iconica Marilyn Monroe cantava, in un seducente vestito rosa shocking, ‘Diamonds are a girl’s best friend’. Pensate che sia stata la prima ad essere ammaliata dalla luce e dalla preziosità di monili e gioielli? Sbagliato!

La lucentezza delle pietre preziose, le forme e i loro colori hanno affascinato uomini e donne sin dall’antichità.
Rubini, smeraldi e diamanti montati su supporti di platino, oro e argento venivano utilizzati per decorare il proprio corpo, la propria casa e gli oggetti personali. Per gli antichi Egizi i gioielli e gli ornamenti, realizzati con gemme, non avevano solo uno scopo estetico, ma un significato religioso molto più profondo: si credeva che proteggessero il portatore dalle forze del male.
Pensate, gli artigiani barbari erano famosi per la padronanza di molte tecniche di lavorazione dei gioielli: a sbalzo, a filigrana e soprattutto ad intarsio. Amavano il colore e realizzavano collane, orecchini ed oggetti coprendo l’intera superficie con minuscole forme geometriche ottenute con pietre preziose e con smalti dai colori diversi.

 

 

Preziosi o di bigiotteria, grandi o piccoli, i gioielli del passato continuano a sedurre ed affascinare donne e uomini anche nei giorni nostri. Il motivo? La storia che raccontano!

Chi sceglie di indossare un monile vintage non ricerca solo qualcosa di originale ed unico. La preziosità di questi gioielli non è legata spesso al materiale che li compone ma al loro vissuto. Chi sceglie di acquistarli viene rapito non solo dalla bellezza dell’oggetto ma dal bellissimo viaggio indietro nel tempo che regala: l’epoca in cui è stato realizzato, le persone che lo hanno indossato, gli amori persi o segreti, le famiglie e le generazioni in cui è stato tramandato. I gioielli vintage rappresentano storie di vita… storie di persone!

 

 

L’acquisto di un gioiello del passato o antico, è una scelta importante. Quindi fate attenzione! Le persone che se ne approfittano, ahimè, sono sempre dietro l’angolo.
Ho chiesto a Mara Angelini, proprietaria di Éclater, esperta di vintage e di gioielli del passato, di darci qualche consiglio su come sceglierli ed indossarli.

Ciao Mara, chi acquista di solito un gioiello vintage? E a cosa dobbiamo prestare attenzione quando decidiamo di acquistarne uno?

Ciao Andrea. Chi compra un gioiello vintage è una persona che, sicuramente non ama omologarsi alla massa. Vuole indossare un gioiello unico e non prodotto in serie: un gioiello che racchiude una storia, che ha un vissuto, un fascino unico e impagabile.
Ovviamente, nel momento in cui decidiamo di acquistare un gioiello vintage, dobbiamo affidarci a professionisti di cui abbiamo la massima fiducia, evitando così di incappare in acquisti ‘sbagliati’.

 

 

Quando si usa un gioiello vintage e come abbinarlo?
Dipende dall’importanza del gioiello e dal buon gusto che contraddistingue ognuno di noi! Secondo il mio parere, però, un gioiello vintage può essere indossato sempre! In qualsiasi occasione. Che sia una semplice uscita informale in jeans e maglietta, oppure per un’occasione più importante ed elegante.

Il gioiello del passato più ‘speciale’ che hai incontrato sul tuo percorso…
Anni fa, a Parigi, capitai per caso in un piccolo negozio: ma veramente piccolo! Solo dopo scoprii che si trattava di un negozio storico. L’attività ereditata, proseguiva da almeno tre generazioni. Qui, comprai un lotto di fibbie da scarpa in “cut steel” uno dei materiali che prediligo. Per chi non lo conoscesse, letteralmente tradotto, si tratta di acciaio sfaccettato, molto popolare tra il XVIII secolo e gli anni 30.
Mi credi, Andrea, che non le ho mai usate? Sono ancora avvolte nella carta velina ormai ingiallita. Erano datate 1920 ed erano state prodotte per i costumi di scena delle ballerine del Moulin Rouge e Les Folies Bergeres.

L’acquisto di un gioiello vintage è una scelta importante. Come suggerito da Mara, bisogna tenere gli occhi bene aperti! Il luogo migliore dove potere ammirare i gioielli vintage o d’epoca più belli è sicuramente la prossima edizione di Mercanteinfiera – Parma dal 5 al 13 ottobre. Espositori professionali e disponibili, vi forniranno tutte le informazioni di cui avrete bisogno e vi racconteranno aneddoti che vi faranno viaggiare indietro nel tempo con l’immaginazione. Il conto alla rovescia è ormai iniziato: avete già acquistato il vostro biglietto?