CLEOPATRA, BEATRICE, EMILY, APPLE BLOSSOM, SAKAE, SPARKLING BURGUNDY, RAINBOW: E’ LA CAMELIA SASANQUA.
A MERCANTEINFIERA. A MERCANTEINFIERA ARRIVA L’ORA DEL TÈ

Dal 5 al 13 Ottobre, a Fiere di Parma, la camelia Sasanqua sarà protagonista di Archi e Parchi. In esposizione più di 20 specie del fiore asiatico dal quale si ottiene una particolare varietà di tè.

(Parma, 30 maggio)  – Si rinnova l’appuntamento con l’universo fiabesco di Archi & Parchi la sezione di Mercanteinfiera (Pad.5) dedicata all’arredo dei grandi Giardini. Un’oasi di pace in cui il visitatore potrà lasciarsi conquistare dal fascino poetico della natura.

In sintonia con la propria vocazione suggestiva e rilassante, Archi&Parchi si trasformerà in un meraviglioso giardino di camelie e avrà come tema principale “Lora del tè”: una pausa relax tipicamente “british” ma declinata in chiave orientale.

Protagonista assoluta della kermesse sarà infatti la Camelia Sasanqua, fiore di origine asiatica dal quale, fin dai tempi della dinastia cinese Zhou (XII-III secolo a.C.), si ottiene un tè dal sapore intenso e leggermente speziato. I visitatori potranno degustare questa nobile bevanda – amata da personaggi più o meno insospettabili come Boy George, Ozzy Osbourne, Mick Jagger o Helen Mirren – circondati dalla bellezza floreale delle camelie.

Originaria della Cina e del Giappone, la Camelia Sasanqua è meno nota della più famosa Camelia Japonica, arrivata in Europa nel XVIII secolo e resa celebre dal romanzo di Alexandre Dumas “La signora delle Camelie”, edito nel 1848. Un romanzo che lanciò una vera e propria moda, facendo diventare la camelia il fiore preferito e il dettaglio d’eleganza dell’aristocrazia e dell’alta borghesia europee.

Introdotta in Europa solo nel XIX secolo, la Camelia Sasanqua, soprannominata “Camelia del Natale”, è un fiore che sboccia curiosamente in pieno inverno. Rispetto alle Camelie più note che possono avere fino a 100 petali, il fiore di Camelia Sasanqua ne ha solo 15, fiorisce con lentezza ma è molto resistente.

Cleopatra, Beatrice Emily, Apple Blossom, Sparkling Burgundy, Rainbow sono solo alcune delle varietà di Camelia che il pubblico potrà ammirare a Mercanteinfiera. L’ esposizione, curata dalla paesaggista Silvia Ghirelli in collaborazione con il vivaista Paolo Zacchera, riunirà infatti più di 20 specie di Camelia in un tripudio di poesia e colore: rosso, rosa, bianco, variegato, ogni tonalità floreale lancia infatti un preciso, romantico messaggio.

Per scoprirli e ammirare la bellezza di questo fiore simbolo di amore devoto, di raffinatezza e perfezione per i suoi morbidi petali tondeggianti, l’appuntamento è a Mercanteinfiera dal 5 al 13 ottobre 2019.

La kermesse internazionale di Fiere di Parma è un punto di riferimento per i collezionisti e gli appassionati di antiquariato, modernariato e vintage. Nei suoi 45.000 metri quadrati di superficie espositiva, Mercanteinfiera accoglie ad ogni edizione 1.000 espositori e operatori internazionali, richiamando un pubblico di oltre 50 mila visitatori, tra appassionati, curiosi, buyer e architetti da ogni parte del mondo.

______________________

CONTATTI CON LA STAMPA

Antonella Maia
cell 349 4757783
antonellamaia.ufficiostampa@gmail.com
www.mercanteinfiera.it

Scarica il comunicato stampa in formato .pdf